Lun. Ott 25th, 2021

Lunedì 20 settembre scorso, nell’atrio del Duomo di Salerno, Nadia Farina, nostra storica collaboratrice, ha ricevuto uno dei riconoscimenti più prestigiosi del territorio, il Premio San Matteo (sesta edizione) voluto da Don Michele Pecoraro. A consegnarlo è stato Mons.  Andrea Bellandi,  Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno. La serata è stata condotta dalla giornalista Concita de Luca. La motivazione è per aver fatto dell’arte una missione di vita.

Infatti, Nadia Farina, è un’artista di grande spessore. Tra le sue opere più importanti ricordiamo   “La Fontana del Tempo “ a Salerno, La “Fontana del Pellegrino “ e Il “ Monumento ai Lanaioli”- a Baronissi. L’opera di maggiore rilievo però resta il “Cantico delle Creature “ nove tele che sono tra i beni acquisiti del Sacro Convento di Assisi-

Le altre personalità a cui è stato conferito il prestigioso riconoscimento sono: Il Professor D’Episcopo Francesco (per la letteratura), il Dottor D’Angelo Giovanni (per la medicina e la scienza) , Padre Mario Gallina (per la pace e la carità).

L’atmosfera informale e leggera non ha di certo offuscato  lo spessore  e l’eclettismo intrinseco  di un’artista come Nadia che, attraverso i suoi racconti, è riuscita ad emozionare non solo il pubblico presente, ma anche chi l’ha osservata dallo schermo.  I brani musicali sono stati eseguiti dalla coppia Gibboni: Daniele (violino) e Gerardina (piano) aggiungendo così quel tocco di classe affinché  la serata diventasse veramente perfetta.

Brava Nadia Farina e complimenti da parte di tutta la redazione de www.lintelligente.it  

La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *