Morire di inquinamento

L’inquinamento atmosferico è una forma di contaminazione dell’aria che avviene attraverso agenti fisici, chimici e biologici i quali modificano le caratteristiche ambientali e atmosferiche; una condizione che costituisce un grave rischio per la salute di tutti gli esseri viventi soprattutto per gli esseri umani.

Secondo il rapporto giunto da A.E.A. (Agenzia Europea dell’Ambiente), in un anno nel mondo i morti a causa dell’inquinamento sarebbero 7.000.000, di cui 500.000 solo in Europa, fra i quali 70.000 in Italia.

Principalmente per la sua formazione geologica, la zona più contaminata del nostro Paese è la Pianura Padana. Questo territorio vanta il poco invidiabile primato di essere uno dei luoghi più inquinati d’Europa. Nel 2019, il Bacino Padano ha superato il limite giornaliero di oltre un quinto, secondo le stazioni di monitoraggio installate. Per quanto gravi, inquietanti e drammatiche possano essere, le notizie che ho appena citato sono purtroppo note; ciò che forse  non tutti sono consapevoli però è che in Val Padana più del 50% delle polveri sottili è generato dagli allevamenti intensivi. Questi ultimi, stando a recenti studi, concorrerebbero a produrre  smog (soprattutto polveri sottili), in modo determinante attraverso la formazione di ammoniaca. In alcuni periodi dell’anno, in particolar modo durante la stagione fredda, raggiungerebbero livelli incredibili, arrecando in alcune zone un incremento dell’inquinamento fino all’85%. Un fattore che, secondo studi accreditati, avrebbe contribuito perfino a favorire  la diffusione e la nocività del Covid19. La cosa più incredibile però, è che il motivo per cui il livello di ammoniaca e la relativa formazione di polveri sottili è così elevata è data dal fatto che,  lo smaltimento dei liquami zootecnici, non viene effettuato secondo le norme previste dalla legge. Questo però è un altro tema che affronteremo in un articolo futuro. Apprendere che in Italia ci sono 70 mila morti a causa dello smog e che i liquami provenienti dagli allevamenti intensivi danno un notevole contributo a questa strage di esseri umani, per oggi, credo, sia già abbastanza…

https://www.youtube.com/watch?v=1vHo-G4cBlw

 

Antimo Pappadia

wp_7490131

Antimo Pappadia Direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *