Polmonite sconosciuta in Kazakistan

Un nuovo agente patogeno più pericoloso del Covid19 sta creando apprensione nella comunità scientifica internazionale. Trattasi di una polmonite potenzialmente mortale con sintomi molto simili al Coronavirus che ben conosciamo ma, stando alle ultime notizie, questo ceppo non apparterrebbe al Covid19 ma ad un nuovo sconosciuto agente patogeno . A dare l’allarme è stata proprio l’ambasciata cinese ubicata in Kazakistan e stando a ciò che pochi minuti fa è stato divulgato dalla CNN il Ministro Alekesey Tsoy nega che il suo Paese si trovi alle prese con un nuovo virus e che le 1700 persone morte con sintomi da Covid19 ma negative ai test, potrebbero essere decedute a causa di una polmonite batterica, fungina o innescata da altri ceppi di virus già noti al mondo scientifico. Pertanto, secondo le autorità sanitarie Kazake, al momento i deceduti sarebbero stati colpiti da una polmonite a eziologia sconosciuta.

Speriamo bene

 

La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *