La Prima edizione Bienndella fotografia femminile di Mantova

Il 5 marzo, a Mantova, sarà inaugurata la prima edizione della Biennale della Fotografia Femminile, ideata dall’associazione “La Papessa”, la direzione artistica è stata affidata ad Alessia Lucarelli.

Il tema di questa prima edizione è il lavoro.

Noi de www.lintelligente.it abbiamo accolto l’invito a pubblicare il presente comunicato stampa e tra i vari suggerimenti abbiamo scelto le parole del Sindaco Mattia Palazzi che spiega in modo chiaro e conciso l’importante manifestazione prossima all’inaugurazione.

“Uno sguardo al femminile sulla realtà. Una rassegna di respiro internazionale. Una collana di eventi inediti che affiancano e avverano le belle mostre che nel mese di marzo 2020 verranno ospitate in luoghi altamente simbolici di Mantova.

L’associazione La Papessa, coadiuvata dalla direzione artistica di Alessia Locatelli, lancia un progetto generoso in cui la nostra amministrazione crede fermamente.

Innanzitutto, perché bisogna salutare il coraggio e la speranza di giovani donne che mettono la propria capacità di invenzione al servizio di un’idea, anzi di un ideale. Poi, perché le fotografe di tutto il mondo che si riuniranno a Mantova costituiscono un’occasione imperdibile, che ci auguriamo venga ripetuta ogni due anni, costruendo intorno tante esperienze nuove.

Una progettazione accurata, una scelta di location impeccabile, un tema, quello del lavoro, centrale nella società di oggi e di ogni tempo Ma davvero importante nella nostra vita perché dovunque lo sfruttamento delle energie umane prosegue e si aggrava, devastando la naturale disposizione all’impegno e allo sforzo creativo che in tutto il mondo continua a essere una bandiera d’innovazione e di verità.

Tra le molte manifestazioni che Mantova ha la fortuna e il talento di ospitare, questa si distingue per una formula certamente diversa, che traguarda la visione personale di ognuno e la proietta in un caleidoscopio di emozioni forti, che hanno nell’intenzione femminile la radice prima. Risulta dunque particolarmente significativa un’esperienza capace di radunare la maestria di grandi interpreti dell’arte fotografica unendola ad altre esperienze visive e verbali che si allineano per creare un percorso inedito, di risonanze e suggerimenti.

Dunque, tutto il nostro incoraggiamento e aiuto al gruppo che si è formato, nell’intenzione di proseguire con tenacia il suo cammino.

Crediamo che la partenza lanciata oggi si tradurrà presto in un processo costante di suggestioni e di riflessi, nell’arricchimento complessivo di un patrimonio di conoscenze e di sapere di cui ognuno di noi sarà, giorno dopo giorno, sempre più consapevole. Per la nostra comunità, che diviene una volta ancora finestra sul futuro.”

 

(Comunicato stampa del Comune di Mantova)

wp_7490131

Antimo Pappadia Direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *