Scrivere E’

Scrivere: tracciare segni convenzionali esprimenti suoni o idee.

Scrivere.

Tutti noi, dopo pochi anni dalla nostra nascita, ne siamo capaci.

Nel senso che siamo in grado di tenere in mano una penna, per il discorso grammaticale magari ne parleremo in un articolo a parte…

Il fatto è che fin da bambini le idee vorticheranno in testa e ci doneranno immagini e pensieri, suoni e odori creati dalla più pazza delle sinestesie.

E poi il botto, la decisione: prendere carta e penna e mandare le nostre parole in giro per il mondo.

La domanda è: perché lo facciamo?

Per il mitico quarto d’ora di fama?

Forse, magari quando gli anni saranno in doppia cifra e magari vicino agli anta.

Gli altri motivi?

C’è chi scrive perché è triste e/o depresso e cerca la realtà nelle proprie parole. Parole che conosceva bene ma che, messe su carta, hanno un impatto molto più devastante…

Poi ci sono quelli che credono d’aver avuto l’idea GENIALE, quella storia così bella e semplice al tempo stesso che nessuno l’ha mai pensata prima.

E crediamoci…

C’è chi scrive per scommessa, per dimostrare d’essere in grado di fare ciò che gli altri non credono.

C’è chi scrive per rispetto, nel senso che rispetta talmente tanto gli scrittori da voler donare un obolo con le proprie parole, con umiltà.

Chi scrive per sfogarsi, perché la realtà lo sta schiacciando e cerca una via di fuga.

Chi scrive perché dice che è una magia, fa stare bene, fa trascorrere le ore senza angoscia (tranne quella creata ad hoc per l’opera in stesura).

C’è chi scrive canzoni, chi scrive poesie, chi scrive sceneggiature, chi scrive… e basta.

Tanti esempi, tante persone che hanno deciso di donare qualcosa.

Persone da apprezzare, alle quali però mi sento di dare un consiglio: LEGGETE.

Uno scrittore che non legge è un atleta che corre i suoi cento metri e non va mai in palestra. Non ha senso.

E poi leggere è bello non perché serve, perché è … bello. Semplicemente.

 

Roberto Baldini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *