Corso per giornalisti all’AISM

Il 30 marzo, a Reggio Emilia in Via della Costituzione n°27, l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) ha organizzato un importante corso deontologico per giornalisti dal titolo: “Comunicare l’handicap. La Carta di Treviso”.

L’incontro ha riscontrato un interesse generale tale da lasciar trasparire la possibilità di svolgere, nei prossimi anni, nuovi corsi deontologici presso la stessa sede. I temi affrontati sono stati diversi, tra questi ricordiamo:

il problema della scarsezza cronica di risorse che la crisi mondiale ha generato e della conseguente possibilità di ridurre le cure fisioterapeutiche convenzionate ai malati di Sclerosi Multipla;

l’importanza dell’uso delle parole da parte degli addetti ai lavori, in tema di disabilità;

l’ipocrisia che regna attorno al mondo dei differentemente abili. A tale proposito si è fatto presente che in Italia, a differenza di tanti altri Paesi europei, la priorità non è sempre legata alla persona disabile e al suo diritto all’autonomia, ma al business: un enorme giro d’affari frequentemente mal celato da uno spesso velo di ipocrisia che antepone il guadagno al benessere dei cittadini più vulnerabili.

 

 

La redazione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *