Il mio Natale

Il mio Natale

A Natale faccio cose che mi fan guardare strano

Altri giocano alle carte, io mi accomodo al divano

Leggo libri o scrivo versi mentre osservo la famiglia

In un clima che mi pare ritrovata meraviglia

A momenti sono triste perché conto le mancanze

Vado su per i gradini a rivisitare stanze

Trovo aneddoti e ricordi che mi fan tornar bambina

Penso allora ai miei regali e ritorno giù in cucina

L’allegria ritorna presto, nell’attesa mezzanotte

Bollicine e panettone mentre “sparano le botte”

Lo diceva il babbo caro, di quei fuochi ed artifici

Che sanciscono il momento in cui diventar felici

Quando tutto sta finendo ma può già ricominciare

In un giorno, foglio bianco, dove scrivi Buon Natale!

Nunzia Manzo

 

 

Il Cardone

Il cardone è un piatto tradizionale del menù natalizio della città di Benevento. E’ la ricetta di una zuppa di origine contadina, il cui ingrediente fondamentale è il cardo, un ortaggio invernale con forma simile al sedano, appartenente alla famiglia dei carciofi.

Ingredienti (per quattro persone):

500 gr di cardi (varietà gobbo)

 

1 kg di pollo ruspante

1 costa di sedano

1 cipolla

1 patata

500 gr di carne di vitello macinata

5 uova

Prezzemolo

Pangrattato

Parmigiano grattugiato

Pinoli

Procedimento

Preparazione del cardo: eliminare le coste più esterne e coriacee e tenere solo quelle interne più tenere, lavare accuratamente ed eliminate i filamenti con l’aiuto di un pelapatate, tagliare le coste in pezzetti di 1 cm circa e lasciarli immersi in acqua fredda, acidulata con il succo di un limone, per circa 24 ore. Lessare i cardi in acqua bollente per 15 minuti, fino a che non risultino teneri. Scolarli e sciacquarli in acqua fredda, cambiandola tre o quattro volte, per eliminare ogni traccia di amaro.

Preparazione del brodo: immergere il pollo tagliato a pezzi, sedano, patata e cipolla, in 4 litri di acqua salata, e cuocere per circa un’ora. A fine cottura estrarre i pezzi di pollo e gli odori, e filtrare. Sfilacciare il pollo, riducendolo in striscioline.

Preparazione delle polpettine: unire la carne macinata con un uovo, pangrattato, un cucchiaio di parmigiano, prezzemolo e un pizzico di sale, e ricavarne polpettine del diametro di 1 cm circa. Cuocere le polpettine, per 10 minuti, nel brodo. Nella stessa pentola unire poi i cardi e far insaporire, insieme ad un cucchiaio di parmigiano, per una ventina di minuti. Aggiungere il pollo sfilettato e cuocere a fuoco lento per mezz’ora. Sbattere le 4 uova con un pizzico di sale e 6 cucchiai di parmigiano, e versarle nella zuppa senza mescolare. Lasciare sul fuoco per 5 minuti e rimestare energicamente prima di spegnere. Unire una manciata di pinoli e servire la zuppa caldissima, aggiungendo, a piacimento, parmigiano grattugiato fresco.

 

Nunzia Manzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *