SEDUZIONE: I LUOGHI DEL DESIDERIO E DELLA CONQUISTA

Il termine seduzione suscita spesso l’idea di qualcosa di ingannevole e intrigante, una sorta di tecnica invasiva per manipolare le persone. Ma sedurre vuol dire semplicemente attrarre, condurre a sé, e non soltanto nelle relazioni sentimentali ma anche in quelle familiari, amicali, professionali.

Quando interagiamo con persone che hanno buone capacità di seduzione, senza rendercene conto perdiamo interesse per ciò che dicono e ci troviamo affascinati dalla loro personalità, coinvolti dal desiderio di costruire un rapporto sempre più intenso, perché si tratta di persone che hanno notevoli capacità di comunicazione emozionale.

Comunicazione ed emozione sono due aspetti inscindibili della seduzione, tanto più la comunicazione produce emozioni, tanto più sarà forte il potenziale seduttivo.

Il linguaggio del corpo riveste un ruolo molto importante nelle relazioni. Attraverso gesti, atti, modi, sguardi, sorrisi, parole, si esprimono tutta la forza e il fascino della personalità.

Nella comunicazione il significato delle parole (cosa diciamo) ha un peso minore rispetto alla potenza incisiva della comunicazione non verbale (come lo diciamo).

Gran parte della comunicazione corporea avviene in maniera involontaria ed inconscia, attraverso una postura, un movimento, un atteggiamento, lo sguardo, la mimica facciale, trasmettiamo e percepiamo gli stati emotivi, le dinamiche che governano il comportamento e i nostri bisogni affettivi e sessuali; se parliamo però di seduzione amorosa, non possiamo trascurare il valore dell’erotismo.

L’erotismo è una forma di seduzione estremamente coinvolgente sul piano sessuale. Si tratta di un insieme di abilità possedute ed esercitate, più o meno consciamente, al fine di ottenere un potere sull’altro e arrivare a conquistarlo.

Uomini e donne possiedono differenti sensibilità in merito alla conquista e le loro fantasie di seduzione sono molto diverse.

La conquista rappresenta un punto d’arrivo per l’uomo e un punto di partenza per la donna.

L’erotismo maschile è attivato prevalentemente da elementi di estetica e bellezza, come le forme del corpo e le caratteristiche fisiche. L’uomo è facilmente eccitabile dagli aspetti del linguaggio del corpo di una donna, soprattutto dalle sfumature di tipo visivo.

Dal punto di vista sensoriale l’erotismo femminile è più tattile, olfattivo, uditivo e gustativo. Non è tanto un particolare del corpo maschile ad eccitare una donna quanto una sensazione tattile, un odore, una voce.

Per le donne l’erotismo è una forma di esplorazione e conoscenza del corpo. L’oggetto erotico è rappresentato dal corpo nella sua totalità e non soltanto da alcune sue parti o feticci come accade invece nell’erotismo maschile.

L’esperienza erotica femminile va oltre il sesso, le pratiche erotiche includono vicinanza e intimità ed implicano la partecipazione di tutti i sensi. Uno degli elementi fondamentali è rappresentato dalla percezione dell’odore del corpo che può essere determinante nella decisione di rivedere oppure no un uomo.

L’erotismo maschile si sviluppa prevalentemente come desiderio di conquista. Donne molto diverse tra loro possono esercitare una forte carica erotica su un uomo, fintanto che non è riuscito a conquistarle.

L’erotismo femminile è più complesso e non si estingue all’atto della conquista ma piuttosto con essa si alimenta poiché è più finalizzato al mantenimento e alla conservazione.

Queste differenze nascono per un’infinità di motivi biologici, psicologici ed evoluzionistici, ma al di là delle discipline accademiche, la seduzione erotica è un equilibrio delicato tra i sessi che si instaura tra l’aprirsi ai i propri impulsi sessuali e a quelli del partner, per poi  sfociare nell’arte di dare e ricevere piacere.

Come in una danza in cui bisogna essere capaci di condurre il passo e saperlo seguire, la seduzione porta con sé uno dei piaceri più profondi che la vita ci possa riservare.

 

Nunzia Manzo

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *